CCIR

I TWEET

World Bank Prices Third Green Benchmark Bond in a Symbolic Week, Marking the 10-Year Anniversary of the Green Bond… https://t.co/910Tx6KcN2
Europa - #Energia: nuovi obiettivi per le #rinnovabili e l’#efficienzaenergetica https://t.co/pQSqXyZyT8
#Usura: da Mef 18,9mln di euro al Fondo di prevenzione per #imprese e #famiglie a rischio https://t.co/z8GyiQNxYj

La Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale (Fmi) verseranno a breve 750 milioni di dollari nelle casse della Tunisia. Lo ha dichiarato il governatore della Banca centrale tunisina, Marouane Abassi. Un credito di 500 milioni di dollari verrà erogato dalla Banca mondiale entro fine giugno, mentre l’Fmi sbloccherà nel

mese di luglio la quarta rata da 250 milioni di dollari del prestito garantito alpaese nordafricano. Inoltre, la Tunisia emetterà delle obbligazioni sui mercati finanziari, come peraltro previsto dalla legge di bilancio. Il governatore Abassi ha spiegato in una dichiarazione che il tasso diinflazione è rimasto stabile al 7,7% nel mese di maggio,sottolineando come questo dato rappresenti un fattore positivo per l’economia tunisina. Il governatore ha dichiarato inoltre che il tasso di crescita nel primo trimestre del 2018 ha raggiunto quota 2,5% nel primo trimestre dell’anno il corso, grazie ai buonirisultati ottenuti nelle esportazioni, nel turismo e negli investimenti. (ICE TUNISI)

 

 

 

EN IT