La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Il premier cinese, Li Keqiang, ha invitato le istituzioni finanziarie a servire meglio l'economia reale, e ad adottare misure efficaci per aiutare le imprese a superare gli ostacoli finanziari. Il mantenimento del tasso di occupazione dipende, infatti, dalla crescita delle numerose micro e piccole imprese, il cui sviluppo richiede il

sostegno di “finanziamenti inclusivi”, ha detto Li durante una visita alle tre principali banche del paese: Bank of China, Industrial and Commercial Bank of China, e China Construction Bank. Il governo, ha aggiunto, rafforzerà la sua politica di aggiustamenti anticiclici a sostegno dell'economia, riducendo le tasse e promuovendo i tagli ai requisiti di riserva richiesti agli istituti di credito. Ambasciata di Cina in Italia - Xinhua) -

 

 

 

EN IT